22 febbraio 2011

Provenzale e chic: un'altra trasformazione :-)

Ciao! l'inscatolamento prosegue, inframezzato da pittura e pittura.. ormai non sento più le mani eheheh. E come promesso, ecco qui un'altra trasformazione ultimata. Vi ricordate che avevo parlato di un piccolo pensile per il bagno trovato al mercatino dell'usato?

Hallo, boxing is going on, like painting as well. I'm tired but satisfied. Here is the transformation of a modern, glossy second-hand cabinet. I sanded the glossy paint away and painted it with light blue and creamy white. I used the wet sponge technique and then aged it whit dark wax.


 Lo vedete qui?? laccatissimo e iper lucido, moderno ma con una bella anta all'inglese che ben prometteva.
Beh, appena arrivata a casa, l'ho scartavetrato come una pazza per più di un'ora.. una fatica, ma in questo caso era necessario per togliere la laccatura, altrimenti la pittura successiva non avrebbe aggrappato.
 Ed ora è così!!
Cosa gli ho fatto?
 L'ho preso un po' a martellate (ma poco, il vicino di casa dormiva!!) e ho scartavetrato gli spigoli per togliere l'aspetto perfetto.
 Ho dato prima un paio di mani di smalto all'acqua azzurro. Poi ho dato un paio di mani abbondanti e molto irregolari di smalto panna. Una volta ben asciutto, ho usato la tecnica della spugnetta umida e tolto il panna da qualche punto. All'interno avevo dato solo l'azzurro e nel grattare con la spugnetta è saltato fuori il colore originario del mobile.
Ho poi invecchiato e smorzato i colori con cera per mobili color noce antico.

Abbiamo tolto il vetro dall'anta e l'abbiamo sostituito con rete da conigliera, come avevo fatto con la nostra credenza.
Siccome non sono molto ordinata e non mi va che si veda dentro un pensile da bagno, ho fatto una tendina con il cotone a pois che uso spesso e che avevo comprato da Angela.
Ho aggiunto un bel pomello di legno, fondamentale per dare al pensile un altro tocco country.

We then removed the glass and put some chicken wire, as in our cupboard. I added a polka-dot curtain in order to hide things inside ( we're not tidy people) and to co-ordinate it with the basin cabinet


Ed ora un po' di dettagli. la celebrazione dell'imperfezione.

E infine, una barchetta appesa al pomello, che ho incollato e fotografato di corsa stasera..

I also made a tiny sailboat for the wooden knob I added (pics made in a hurry, this evening, sorry)


I colori e i tessuti sono gli stessi del  mobiletto per il lavabo, in modo da creare armonia, nonostante le tecniche usate siano differenti. Questo è sempre un buon modo per armonizzare un ambiente: dipingere mobili diversi con gli stessi colori. 
Per esempio, è un modo perfetto per coordinare sedie di recupero, diverse tra loro, intorno a un tavolo, rendendo l'insieme molto chic!

Ed ora, dato che mi chiedete spessissimo cosa uso, ecco alcuni dettagli tecnici.

Lo smalto all'acqua opaco è marca Sikkens: tonalità scelte sulla mazzetta colori e preparate al tintometro in colorificio.
La cera per mobili è Libèron, color noce scuro, per l'anticatura. La trovate nella sezione restauro in tutti i centri fai da te.

A presto.. con un altro lavoro.. le perline dei nostri bagni sono finite :-)))



44 commenti: