27 febbraio 2011

Le perline dei bagni: ecco come le ho dipinte. E poi premi, premi ..

Dopo qualche ora passata in ginocchio a dipingere e incerare, la perlinatura dei bagni è finita! Mancano i battiscopa, che ho dipinto e sono solo da montare. Lo faremo a sanitari posati. Peccato che gli idraulici non smentiscano mai la loro categoria e venerdì non siano venuti.. vengono domani, speriamo sia vero! 
Intanto vi mostro come le ho dipinte. Non badate al nastro adesivo sulle pareti. Non lo avevo ancora levato..

My beaded panels are ready! We're still waiting for the plumbers to arrive, as usually.. 



Abbiamo iniziato con la posa. Il mio compagno faceva e io, tipo infermiera in sala operatoria, gli passavo tutti i pezzi e gli strumenti necessari. Non ci siamo preoccupati della precisione sulla lunghezza perché il battiscopa coprirà tutto.
 Era la prima volta che le posava. Anche se ci sono ovvie imperfezioni da principianti, nel complesso siamo soddisfatti! I pittori ci avevano dipinto le perline a spruzzo, con lo stesso colore delle travi. Erano perplessi perché il legno non era granché.
 Effettivamente abbiamo preso le perline più economiche e si vede. Sono piene di nodi e difetti!
Io non amo tanto le perline rifinite in modo classico, oltretutto. 
Sapete che non mi piace nemmeno il colore dato in modo piatto e uniforme. 
Così, durante la posa, ho deciso di ridipingerle e dare un senso alla loro imperfezione.
Ho voluto giocare con questi difetti per esaltarli. Quando i difetti non si possono eliminare, meglio fingere che siano voluti!
E così ho fatto. 

Here is what we did: after laying them, I decided to repaint them. They're really second-choice, not very nice. So I thought to exalt the defects and distress wood.

Prima Fase

Ho dato due mani belle spesse e irregolari di smalto opaco all'acqua per legno Sikkens. Ho scelto lo stesso colore neutro delle pareti di quasi tutta casa. 
Per rendere tutto più materico, le due mani le ho date una sull'altra senza aspettare che la prima mano asciugasse. In questo modo ho creato uno strato denso.

First step

I painted them with matt water enamel, using the same neutral colour of walls. I painted irregularly and clumsily.

Seconda fase

Il giorno dopo, a smalto ben asciutto, ho dato due mani di smalto color panna. Ho usato la tecnica del dry brush (tecnica di cui ho parlato anche QUI ). Inoltre, appena passato il pennello, passavo della carta cucina in modo da levare l'eccesso e uniformare il colore. 


Second step

The day after, I dry brushed them twice , using cream paint. After brushing, I rubbed them with kitchen paper in order to have an even result.



Terza fase

Il giorno dopo sono passata all'ultima fase: l'inceratura. Ho usato cera bianca Libèron e l'ho passata sulle perline generosamente, a pennello. Dopo circa 30 minuti ho lucidato tutto sfregando vigorosamente con un panno di lana. L'effetto della cera è bellissimo: dona una brillantezza soffusa e nutre il legno, rendendolo meno permeabile e più facile da pulire. 

Third step

I then waxed them with Libèron white wax. I used a brush and polished after 30 minutes. Wax gives wood such a lovely, delicate polishness and protects it from water. I love wax finishing!

Purtroppo le giornate sono brutte, la luce in casa è poca, ma spero che si intuisca l'effetto screziato.
Insomma, di sicuro sono perline dalla finitura molto personale, mi ricordano il legno sbiancato dal mare. Sono davvero soddisfatta!

So che molte di voi si chiedono dove si trovano le spiegazioni di queste tecniche.
Qui  ne ho fuse diverse, mentre procedevo, non c'è un progetto specifico alle spalle.

Però, la mia guru è la decoratrice inglese ANNIE SLOAN.
Più di dieci anni fa, trovai in libreria uno dei suoi pochi libri tradotti in italiano: 
Effetto antico ( la versione originale di questo libro è nella foto in alto a destra)
All'epoca ero malata di decoupage. Mi piaceva creare fondi invecchiati, non banali e il suo libro lo lessi e rilessi fino alla nausea. Mi aprì un mondo: quello della pittura che riproduce la casualità, l'imperfezione, la morbidezza delle cose vecchie, vissute e rovinate. 
Qui vedete le copertine di alcuni dei libri che possiedo. Il libro tradotto in italiano che ho citato pare sia fuori catalogo, purtroppo. 
Se siete interessate a prendere gli originali e masticate un po' di inglese, li trovate nel negozio virtuale Amazon ( basta inserirlo su google e lo trovate subito). I suoi libri sono comunque pieni di chiare illustrazioni passo passo. 
Adoro letteralmente la sua capacità di decorare in modo easy e pieno di charme. 
Ha anche creato la sua linea di colori gessosi e antichi, adatti a qualunque supporto. Non serve trattare i  mobili o i lampadari, prima di dipingere. Non li compro, altrimenti finisce che mi viene voglia di ridipingere tutto quello che ho in casa e ora proprio non è il caso!
 Insomma, Annie è la regina della decorazione con procedura snella e veloce e per questo la sua filosofia mi piace tantissimo!




For those of you wondering where I learnt to love this kind of painting, ANNIE SLOAN is my GURU.
I love her books, I've got almost all of them.
She is gorgeous in teaching how to age and distress things. She reads inside objects and can give them a new life and soul. 
She also sells her own chalky paints and I'm sure they're wonderful. I prefer not to buy them, though. I'm sure I'd like them so much I'd have to repaint everything at home and I have no time now!

E ORA I PREMI CHE HO VINTO..

Stasera sono logorroica!! se siete sopravvissute e avete letto finora, vi mostro le meraviglie che ho vinto con grande fattore c....

Questa è la vecchia trina che mi è arrivata da Francesca - Cad , la regina del restauro! é la prima metà del premio del Broac'away di 2, Rue de la Brocante, il bellissimo blog che condivide con Dani "VerdeSalvia".
Un blog dove trovate e potete acquistare meraviglie di brocantage scovate da loro nei mercatini.
Quindi, immaginate che ho vinto con enorme gioia!
 Siccome sono malata, nemmeno l'ho tolta dalla confezione. Non avrò mai il coraggio di usarla, la ammirerò e basta!

Here is one of the prizes I won: the Broc'away candy, from 2, Rue de la brocante.
I'm so glad I won this old lace, wonderful!



E poi guardate che favola la scritta HOME dipinta da Anna del blog Lovely Home.
Sono felicissima perché le lettere sono proprio belle e nella mia zona sono introvabili. Avrò un angolino di casa davvero chic con questo premio!! Me lo sarei voluto fare io stessa, perciò averlo vinto è una vera botta di c... ehm fortuna.. grazie Anna! Hai sempre un gran buon gusto e sei bravissima!!

And here is another prize from Lovely Home.
I adore these wooden letters. Anna painted them so nicely.. they'll be great in our new nest, thank you Anna.


Ok, ho un crampo dello scrittore in corso, vi abbraccio!

Many hugs, I wrote too much :-)

AGGIORNAMENTO: mi sono appena accorta che non si era caricata la foto con le copertine dei libri della Sloan. L'ho aggiunta ora, scusate!

Per chi mi faceva obiezioni per il perlinato, posso dire che ci saranno sempre pareri discordanti, come per il parquet. Da noi la resistenza all'uso di questi materiali in luoghi umidi è maggiore perché non fanno parte della nostra tradizione, come invece succede all'estero.
Indubbiamente questa è una soluzione più delicata. Contro l'umidità il migliore rimedio è una buona aerazione.. se poi siete persone che allagano il bagno dopo una doccia e lasciano nuvole di vapore in una stanza a tenuta stagna, allora ve lo sconsiglio io per prima!
Ma se siete attenti, se potete arieggiare spesso e avete un box doccia che limita schizzi e uscite di acqua, allora perché no?

33 commenti: