3 giugno 2014

Barche.. per navigare nel mare della vita

Amore per il mare: incondizionato, enorme.
Amore per le barche a vela, per ciò che rappresentano: libertà e avventura.
Una dolcissima neo mamma, Lucia, condivide con me questa passione e ha deciso che delle barchette sarebbero state perfette per il battesimo del suo piccolo.
Qualche scambio di opinioni e poi via al lavoro.
Posso dire che le adoro? 
Perchè mi rappresentano in tutto.
Nel mio amore per questi soggetti e per i colori, che ora preferisco più decisi e moderni.
Si tratta di un modello che trovate all'interno del pattern PDF dell'orso Hunny, che trovate qui

Love for the sea: a huge love.
This is me.
I love sailboats because they represent freedom and adventure.
A sweet mum, Lucia, loves them, too and asked me to make some tiny sailboats for her baby boy's baptism.
I adore how they turned out.
Because they represent me, in my love for this kind of style and for more modern colors.
It is a pattern you can find inside the  PDF Hunny bear pattern, here






Per l'occasione ho creato anche i bigliettini con la grafica: un lavoro probabilmente ancora grezzo ma assolutamente unico :-)

I made also some graphic cards for the candy sachet: a raw work, maybe, yet so nice to me!




Lucia mi ha anche inviato il link a una poesia che non conoscevo.
In realtà ho scoperto che questo è il testo di una canzone di un cantautore belga, Jacques Brel.
Mi è piaciuta tantissimo.
Ve la lascio, perché credo possa essere di ispirazione a molte di voi.

Lucia sent me a wonderful poem I didn't know.
I really liked it.
Since this is a song by the belgian singer Jacques Brel,
you can listen to it in this You Tube video


Conosco delle barche

Conosco delle barche
che restano nel porto per paura
che le correnti le trascinino via con troppa violenza.

Conosco delle barche che arrugginiscono in porto
per non aver mai rischiato una vela fuori.

Conosco delle barche che si dimenticano di partire
hanno paura del mare a furia di invecchiare
e le onde non le hanno mai portate altrove,
il loro viaggio è finito ancora prima di iniziare.

Conosco delle barche talmente incatenate
che hanno disimparato come liberarsi.

Conosco delle barche che restano ad ondeggiare
per essere veramente sicure di non capovolgersi.

Conosco delle barche che vanno in gruppo
ad affrontare il vento forte al di là della paura.

Conosco delle barche che si graffiano un po'
sulle rotte dell'oceano ove le porta il loro gioco.

Conosco delle barche
che non hanno mai smesso di uscire una volta ancora,
ogni giorno della loro vita
e che non hanno paura a volte di lanciarsi
fianco a fianco in avanti a rischio di affondare.

Conosco delle barche
che tornano in porto lacerate dappertutto,
ma più coraggiose e più forti.

Conosco delle barche straboccanti di sole
perché hanno condiviso anni meravigliosi.

Conosco delle barche
che tornano sempre quando hanno navigato.
Fino al loro ultimo giorno,
e sono pronte a spiegare le loro ali di giganti
perché hanno un cuore a misura di oceano.

35 commenti: