1 aprile 2014

Il perfetto imperfetto del legno sbiancato dal mare

Trovare un legno durante una corsa in spiaggia.. pensare che è davvero perfetto così come è.
Sbiancato dal mare, rovinato e bruciacchiato sul retro. 
Con questa forma che mi ricorda un coppo vecchio.
E, come un coppo, ho pensato di decorarlo.
Avrei potuto fare una finta facciata di una casa, con balconcino e piccole finestrelle, come spesso ne ho visti in passato.
Ma mi è venuto più naturale "disegnare" un paio di casette e delle nuvole.
Leggero, ingenuo, in punta di dita.
Con stoffine tenere e colorate, tagliate al vivo e incollate "brutalmente" sul legno.

Finding a driftwood during footing on the beach.
Thinking it's really weird and reminds me an old tile.
Thinking it's so perfectly coastal and shabby, too.
I thought to decorate it like a tile.
But in a simpler and more childish way.
Colored and light fabrics, cut and glued on it.


Ci ho messo settimane a immaginarlo e solo dieci minuti a farlo.
Perché un'idea va presa al volo quando c'è.
Essa matura quando neanche ce ne accorgiamo e poi arriva prepotente e non si può fare altro che accontentarla e realizzarla.
Magari una sera dopo cena, durante le pubblicità di un programma che ci piace.

It took weeks to imagine it, but 10 minutes to make it.
Because creativity comes and goes and you have to make something just when you think it's time.
One evening, after dinner, during TV commercials, for instance.





Ora è sul camino in sala e trovo sia un perfetto-imperfetto invito per la primavera che sta arrivando..
vi abbraccio

Now it's on the mantelpiece and I think it's a perfect-imperfect way to welcome spring.
Hugs

26 commenti: