12 luglio 2012

Requiem per un gazebo

La natura, si sa, non guarda in faccia a nessuno e ricorda sempre di essere la più forte.
Così una settimana fa un nubifragio improvviso e violentissimo ci ha sfondato il gazebo provvisorio.
Non eravamo in casa ma c'erano due amici che ci hanno tolto i tavoli, hanno salvato il salvabile e ripulito la sala che si era mezza allagata in seguito al crollo.
Per fortuna la griglia del gelsomino, sebbene molto inclinata, ha retto.
Questo è il secondo gazebo che ci si distrugge, oltre a un ombrellone di quelli grandi tipo bar.. qui siamo in aperta campagna e il tempo è sempre meno affidabile.
Perciò inutile spendere per altri rattoppi. Avevo anche rattoppato il telo più volte, insomma, lo odiavo sto trabiccolo!

A thunderstorm last week and our temporary gazebo has been destroyed.
Luckily the Jasmine survived. 


E il giorno dopo, dopo aver smontato e portato in discarica la carcassa del fu gazebo.. tutto era di nuovo in ordine. Certo, un po' assolato.. ma entro un mese avremo il gazebo definitivo, di ferro forte e spesso, con telone serio e tutti gli accorgimenti perchè regga negli anni.
Una sorta di porticato in ferro.. non vi dico altro ma avrà una particolarità e io già non sto nella pelle.
Lasciamo perdere che questo non era assolutamente il momento di cambiarlo e spendere.. lasciamo stare che capitano sempre tutte insieme.. pazienza.. avremo un angolo ancora più bello alla faccia di tutto!

The day after, we had already thrown away the pieces and turned the jasmine on the wall.
A temporary solution while waiting for the definite iron gazebo.
It will be great.. we couldn't spend now but nature decided for us..




Intanto l'unica pianta di rose che abbiamo preso, una iceberg, mi pare, sta rifiorendo..

In the meantime I can enjoy white roses



E dopo alcuni lavori..


Abbiamo un muretto in mattoni antichi che delimiterà una zona relax.. ancora tutta da costruire ma almeno nella nostra testa c'è.. e sarà ricca di lavanda.

and a new old brick wall that will surround a relax area full of lavender ( sometimes)


Intanto mi consolo stendendo i panni contro un muro di girasoli.
Questo è l'anno dei girasoli nei campi accanto a noi.. presto ve ne mostrerò tanti.

And I can line the laundry against a sunflower wall..



A proposito di queste immagini, desidero ringraziare la mia amica Federica  che in questi giorni sta pubblicando nel suo blog post meravigliosi sulla sua mini vacanza da noi. 
Federica è una persona speciale, capace di raccontare con le parole e le sue inconfondibili fotografie la magia di ciò che osserva.. grazie di cuore Fede :-)
Vista attraverso i tuoi occhi la nostra Selva ci piace ancora di più!

I want to thank you my dear blogger friend Federica who is writing wonderful posts on her journey here and she's really able to show feelings. Thank you so much!

Vi abbraccio e scappo a lavorare fuori.. stiamo facendo un altro bel lavoro grosso grosso :-)

27 commenti: