17 maggio 2011

Una piccola trasformazione per la primavera

Un angelo alla mia porta.. ma non è che l'ho già visto? eh già, è l'angelo fuori porta che avevo nel vaso di zinco e che non mi piaceva più.. e come vi avevo anticipato qualche tempo fa, l'ho un po' trasformato..per prima cosa l'ho tolto dal vaso, poi ho tolto le passamanerie scure, cambiato la ghirlanda con un cuore di latta preso in Norvegia un paio di anni fa.
Ho cambiato i pantaloni marroni con un paio rosa a pois cuciti in fretta e furia. Non ho nemmeno controllato se erano lunghi uguali ( forse me ne è mancato il tempo, ma il mio angelo per fortuna non si offende) 
ed ora eccolo bello leggero e primaverile.. ora si che mi piace hihi. 
Il vaso e il bastone sono stati riciclati per un altro progetto che vedrete sul prossimo numero di Casa da Sogno.

An angel at my door.. not a new one but the huge Tilda angel I had in a zinc pot. I was fed up with her and changed her dress and accessories. Now she looks so much better.. a spring angel, lighter and more "buttery" for our entrance.
I recycled the pot for the project for the next "Casa da Sogno" issue. 





E con l'occasione vi mostro un paio di uccellini da finestra giunti già alla loro destinazione..

and here are some window birds already flown to their new home :-)


un bacione a tutte, a presto! :-))

many hugs!





30 commenti: