22 aprile 2011

Un tuffo nel blu: il bagno principale è completo!

Un tuffo dove l'acqua è più blu... diceva una canzone.. parole adatte al nostro bagno principale. Praticamente lo possiamo considerare finito, a parte qualche quadretto che forse farò più avanti :-)))
Tra le cose che ho dipinto in questi giorni c'è un vecchio comodino di famiglia: scuro, il tipico comodino della nonna. Scusate, non l'ho fotografato prima ma penso abbiate capito che genere fosse. Qualcuno inorridirà al solo pensiero di quello che ho fatto, ma io scuro non lo avrei più usato. E così, eccolo qui dopo tre mani di smalto bianco e una di cera neutra. L'intarsio centrale si prestava benissimo a un leggero stencil. 
Ho usato la stessa barchetta dipinta sui pannelli di stoffa del mobile-lavabo.
Quando si crea un ambiente ci può essere grande armonia anche tra pezzi molto diversi tra loro: basta uniformare i colori e i decori per creare una linea unica.
E così ora abbiamo un altro mobiletto: in bagno non bastano mai, almeno per me. Anche se dopo questo ennesimo trasloco, sono stata brava e ho buttato via molte cose che da anni giacevano inutilizzate. Capita anche a voi? Io tengo tutto per mesi e poi in preda al raptus butto e butto .. mah!!

A splash in the blue sea .. these words remind me of our main bathroom. I put the last touch yesterday: I've painted an old dark wooden bedside table. I used the same colours and stencil of the basin cabinet. I adore this coastal, minimal yet tender style. I put it under the hanging cabinet I painted a while ago. Everything is coordinate now.



L'ho messo nell'angolo sotto al pensile di seconda mano che ho ridipinto tempo fa.


In un bagno non può mancare lo specchio: siamo stati senza per un mese, ma alla fine al mercatino abbiamo trovato la giusta occasione, in rattan. Costava 30 euro in origine, ma giaceva in un angolo da più di un anno e ce lo siamo portato via per 10 euro. Un veloce restyling con bianco e una sporcata dello stesso azzurro del muro.. ed eccolo perfettamente ambientato nel bagno in stile marinaro.

We found a rattan mirror at second hand shop: I paid it only 10 euros, because it had been waiting in a corner for more than one year. I bleached it and stained with the same blue of the walls. 


Ma non è tutto: da qualche settimana abbiamo anche ultimato la doccia. L'asta Grohe col soffione enorme che va di moda ora ( il solo sfizio che ci siamo concessi) è arrivata dopo un errore. Dopo mille problemi è finalmente al suo posto. E così il box doccia, che ho voluto bianco. Cromati non mi piacciono: avrei voluto la soluzione super minimalista di solo cristallo e niente profili, ma costano una fortuna!

And here is our shower: from Grohe, the only one we spent money for. Love it.
The bathroom is almost finished. Maybe a few fabric panels in the future, but nothing more. 


E santa Ikea viene come sempre in soccorso: le lampade che ricordano i lampioncini ci sono piaciute tantissimo!
Infine, abbiamo riutilizzato l'appendino Ikea che già avevamo, sbiancandolo. 
Trovo che tutto stia benissimo: è un bagno più moderno di quello che ci si aspetterebbe in canmpagna forse, ma rispecchia una delle mie due anime. Country chic e vintage si, ma anche uno stile più modern chic ( non so nemmeno io cosa scrivo, difficile dare definizioni) che mi affascina sempre più. 


Ed ecco una visione d'insieme: lo guardo con la luce del pomeriggio che penetra dalla Velux ed è veramente luminosissimo, quasi abbagliante.
 Mi sembra di vivere in una capanna sulla spiaggia. Se mi concentro sento anche il rumore delle onde fuori dalla porta :-)))
Ok ho straparlato a sufficienza!
Ho moltissimo da mostrarvi, solo che la linea è quello che è. 
Non ho nemmeno potuto modificare le foto con Picnik.. mi mancano gli angoli arrotondati!
Portate pazienza!

Lamps and hanger from Ikea. The result is a kind of effect I like soo much: not only country but also modern chic :-)


Sono contentissima che la parte di zona giorno dell'ultimo post vi sia tanto piaciuta, siete state troppo carine!!
Baci

26 commenti: