8 novembre 2010

La prima chiave di casa!

Buonasera, il tempo non è dei migliori, ma non posso lamentarmi, dato i disastri che sta facendo in altre parti d'Italia.. certo non mi fa piacere perchè rallenta tutto. Però oggi hanno finito di montare gli infissi che mancavano.
Mi sono portata a casa la chiave di una delle cinque (!!) porte di ingresso , per poter entrare da ora in avanti.. che emozione! il primo pensiero era che dovevo fare un portachiavi per l'occasione: qualcosa che esprimesse cosa questa casa rappresenta per me. Non solo un focolare, ma anche una sorta di tela bianca in cui riversare tutta la mia creatività e le mie preferenze.. quindi, nel piccolo portachiavi, non potevano che esserci colori burrosi, pois, lino greggio e tutti i toni natural. Mi piace un sacco!

Hallo! it's bad weather, but today the arch doors were put on. I took my very fisrt key: one of the five of ground floor (!!). I was so excited I absolutely had to make a new keychain. I wanted it to be similar to the house, at least to my idea of it. So, natural linen, polka dots, white and all the tenderness I love.




E allora ecco qualche scatto: non potevo allontanarmi di più o finivo nel terreno bello molle per la pioggia!

Here are some pics from the arch doors: I couldn't go any further or the mud in the field would have swallowed me :-((



come un eterno quadro..

E ora ogni finestra è come un eterno quadro, da cui vedere i giochi del sole che cuce scampoli di luce sui campi, come un sarto 
matto..

Windows from where I can see many pictures.. the autumn colours in the vineyards, the sun playing with light and sewing patchwork on the dark fields.. like a mad tailor.. I simply adore living here, no matter how much pain I'm going to suffer from loneliness in these months..it's worth it.


o  come i colori dell'autunno, che in campagna comincia a mostrarmi tutto il suo fascino..


Grazie, amiche mie virtuali e non, dei bei commenti e del condividere la mia gioia.. ma, vi prego, non parlate di fortuna. La fortuna capita per caso: questo è il frutto della volontà.. e come tutto, ha anche un rovescio della medaglia: le tante difficoltà e il fatto che siamo lontani 600 km dai nostri affetti. 
Vi abbraccio

44 commenti: