23 febbraio 2010

Non si vive di solo Tilda

Ciao a tutte, qualcuna mi dava per dispersa? effettivamente posto spesso e quasi una settimana di assenza è strano: negli scorsi giorni ho avuto vari impegni e con una casa da costruire sarà sempre peggio. Poi ci si è messa la linea ADSL che è morta per due giorni e già ero nel panico, anche solo per le mail che sono sempre molte. Ma ora tutto a posto e finalmente posso mostrarvi la mia ultima fatica..almeno a livello personale e non legata a ordini o richieste. Era molto che mi sarebbe piaciuto fare un angelo diverso dal solito Tilda, e c'è un libro "An angel story" di Anni Dows, che ha deliziosi soggetti per patchwork, stitchery e cucito. Così finalmente mi sono decisa e ho realizzato l'angelo..che ovviamente ha poco a che vedere con l'originale. Non gli ho fatto il sorriso perchè preferisco visi minimal con gli occhi e basta (uno dei motivi per cui amo Tilda), anche se l'originale ha un sorriso simpaticissimo. Le ali non mi piacevano all'insù, mi pareva più un insetto, perciò le ho messe in modo più tradizionale. Il binomio grezzo azzurro mi ha accompagnato anche questa volta, ho usato piccoli scampoli di stoffine Lecien, che tenevo come l'oro ma che mi sono decisa a usare. La Lecien fa autentici capolavori di finezza con le sue cotonine stampate, ho già avuto modo di dirlo. Ho abbellito il cappottino con ricami a macchina e mini bottoni in tinta. Il cappello ha tutte le irregolarità del fatto a mano perchè va cucito interamente a mano. Ho aggiunto passamaneria che in origine era la classica treccia-cordone a tre fili: ne ho scorporato uno per lasciarla meno grossa. A volte le passamanerie si possono adattare senza comprarne di misure diverse!

Hallo! sorry for disappearing: I was busy for our new home and it will be worse from now on. Lots of decisions..then a problem with ADSL and now here I am to show you my brand new angel from Anni Dows' "An angel story". I changed lots of details: no embroidered smile (I prefer simple faces with just tiny eyes) and wings facing down and not up as it was in the original pattern. I used Lecien fabrics and my beloved natural linen.The hat is hand-stitched as in the pattern, I added machine embroideries on the coat and a wooden heart. Love her!!






















Non è molto grande, ma mi piace molto e le scarpe col tacco sono un tocco troppo carino. A presto, spero!!!
buona serata



28 commenti: