1 novembre 2009

Quando l'egoismo ha il sopravvento :-))

In questa settimana frenetica in cui ho cucito e cucito e cucito ( e meno male che il mio compagno è a casa in ferie e cucina lui..santo uomo) non potevo non inserire anche qualcosa per me nei ritagli di tempo..sennò diventavo matta nel fare e rifare sempre le stesse cose..perciò ecco il lavoro grande che vi dicevo.. l'angelo grande da "Tildas Julehus"..in teoria pensato come fuori porta invernale, in pratica fatto in versione per tutto l'anno, per il salotto. E' alto ben 80 cm e indubbiamente lunghetto da imbottire. Il mio lui mi ha aiutato creando il supporto e il modo per metterlo nel vaso ikea di zinco che avevo preso apposta. é stato un parto duro, con qualche problema ma alla fine l'angelo se ne sta beato sul vaso..e come coprire il disco di legno in cui è inserito quello che una volta era un bastone per tenda? con tanti gessetti profumati! cercavo qualcosa quando mi è caduto lo sguardo sul cestino di gessetti fatti e mai usati..e così ecco creata la decorazione per il vaso. Che ne dite? per la ghirlanda invece ne ho usata una comprata ma ho aggiunto rami presi in campagna; la volevo "disordinata" e naturale come quella del libro. Qualche bacca di un rametto preso da tutto a 99 centesimi fa il resto.


I sewed and sewed and sewed..but among these orders I absolutely had to make something for me..I made this huge Tilda angel from "Tildas Julehus" ..some help from my fiancè who created the way to hang it on the ikea tin pot..great, we used an old curtain stick. Then I put lots of perfumed heart-shaped chalks into the pot in order to cover the wooden bottom inside. I put some real branch on a wreath and add some fake red berry. Love it!


























ma non è finita qui ..dovevo assolutamente farmi il nuovo babbo Tilda dell'ultimo quadernetto natalizio "Tildas Juleideer" ed ecco qui il mio capolavoro..io lo adoro, credo sia il mio pupazzo preferito finora..so che a molte lo stile Tilda non piace..io continuo a trovarlo impareggiabile..è elegante e moderno, starebbe bene in qualunque casa, dalla minimalista a quella classica..mentre il country è uno stile che deve avere una casa giusta..e resta più ostico da abbinare. Non me ne voglia nessuna, questo è semplicemente il mio pensiero.
Detto questo... eccolo qui..con le magnifiche stoffe tinte in filo di cui ho fatto incetta in fiera..alcuni dettagli li ho cambiati: per esempio il cappello nell'originale non mi piace proprio perchè si vede un sacco lo stacco tra i paraorecchi e il resto, così l'ho camuffato con passamaneria francese..poi, il fatto che avesse una gran barba ma niente capelli mi pareva assurdo, quindi ho aggiunto dei capelli sotto al berretto..e ora lo trovo perfetto..e lo adoro, l'ho già detto? me lo guardo e riguardo come una pazzaaaa :_))) e che dire dei pattini??? li trovavo troppo belli per non metterli..solo che sono nella mia versione con lino greggio..insomma, mi sono persa nei dettagli e ne sono così fiera che lo vorrei tenere in vista tutto l'anno!!



And last but not least here is my masterpiece..I adore new Tilda Santa from leaflet "Tildas Juleideer". I made some changes, for instance I covered the separation between upper and lower part of hat with french trimmings and added some hair underneath. I don't like the effect in the book. I used natural linen for skates and I love the final result so much that I'd like to have him under my eyes all year round!

































Ho fatto un post chilometrico perchè per qualche giorno non ci sarò..si va a Londra!!! inutile dire che non vedo l'ora, ma mi limiterò a guardare le vetrine perchè ho già speso troppo a Vicenza, baciooooo



We're leaving to London in a few days so see you back here at the end of next week, I can do only window shopping since I spent too much money at Vicenza fair, hugs!


35 commenti: