26 luglio 2012

La casetta in "giardino": la nostra piccola Scandinavia

 Ormai qualche settimana fa abbiamo finalmente potuto portare avanti la fase numero uno della realizzazione della terza e ultima camera del b&b.
La casetta in" giardino" ( metto tra virgolette dato che il giardino non esiste).
 E' 4x3, bella grande.

 A few weeks ago we finally managed to have and build a garden house.
We needed it in order to remove things from the third room of the b&b. We never could prepare that room because we had no place for boxes and things.
Now it's time to create this new room!




Non dirò che sia stata una passeggiata: anzi, è stato un delirio. Costruita dal mio compagno e da me, in fretta e furia per mancanza di tempo..nel pieno dell'ennesima ondata di caldo africano, con pezzi difettosi che hanno creato non pochi guai e necessità di raffazzonamenti vari..
e poi dipinta.. da me mentre il mio compagno pensava a posare il pavimento interno.
Eh si, perchè secondo voi potevo darle l'impregnante, come fanno tutti, e farla diventare una specie di baita di montagna in miniatura?
 Per carità! non mi piacciono per niente.

Lots of problems during building ( my fiancè and me), due to wrong pieces..we're so lucky, you know.
And lots of hours to paint it.. but now it's our piece of Northern Europe in central Italy.




L'ultima mano di colore l'ha data lui, mosso a compassione: in tutto uno strato di primer all'acqua e due di smalto all'acqua opaco, sempre Sikkens.. sempre i colori che uso in casa ( che ovviamente è anche per esterno, altrimenti non sarebbe andato bene).
La cosa furba che mi hanno fatto in colorificio è stato di tingermi anche il primer con lo stesso colore della pittura finale, così è stato subito più uniforme e ben coprente.
 Questo in particolare è il grigio-beige che ho usato, per esempio, per le gambe dei tavoli del b&b.
Che in esterno diventa praticamente grigio pieno..e non me lo aspettavo. Non ho fatto i conti con il fatto che la luce cambia molto la percezione dei colori.
Ma va bene lo stesso.



Le cornici della finestra e della porta doppia le ho sporcate con il bianco.
Volevo un effetto molto scandinavo e l'ho avuto.
Ci piace tantissimo: è il nostro piccolo angolo di nord Europa.
Ma non immaginatevi una casetta delle bambole piena di ninnoli: è solo un deposito, assolutamente necessario quanto poco poetico.. dove tenere tutto ciò che in casa non sta.
Perchè il paradosso sta nell'avere una casa grande ma nessun ripostiglio o deposito che sia degno di questo nome. E non per scelta.
Mancano le tende, manca la rifinitura della platea di cemento, mancano i gradini.. però la sua funzione la può già fare.

It would be so nice if it could be a garden shed full of marvellous things, but it is only a room for all the things we can't keep at home. 
Nothing poetical, unfortunately.
But I like the outside so much!


Il passo successivo è stato svuotare la terza stanza, che ha fatto da ignobile deposito fino ad oggi o__O



Ma questa è un'altra storia, ancora in divenire.
 E' il motivo per cui trascuro il blog e la rete e me ne dispiace.
 Ma in fondo è come se io stessa avessi bisogno di un po' di vacanza da tutto..cucito in primis.

Baci

44 commenti: