29 aprile 2012

Recupero in cucina: isola e rastrelliera per pentole a costo zero

Buona domenica!
Siete pronte per il ponte del 1 Maggio? che farete? vi dedicherete agli hobbies, alla famiglia?
In qualunque caso, spero vi sia gradito vedere cosa abbiamo realizzato nella nostra cucina. Può essere uno spunto per qualcosa di simile, magari usando mobilia vecchia di famiglia che andrebbe buttata. Si tratta di due lavori importanti e di cui andiamo orgogliosi: la nuova isola e una rastrelliera per le pentole, che fa subito campagna.

Per l'isola eravamo indecisi sul da farsi e abbiamo aspettato mesi, anche per questioni di budget, quando quasi per caso è saltato fuori che una mia parente si sarebbe dovuta liberare di alcuni mobili di casa. Uno di questi è un tavolo da pranzo massiccio, molto imponente su cui tante volte ho mangiato a Natale ecc..
non so nemmeno più dove sia nata l'idea. Mi sa che l'ha avuta il mio compagno, fatto sta che ce lo siamo fatto mandare ( grazie a un mio cugino che ce lo ha portato da Como fin qui con il suo furgone o___O) e il giorno stesso abbiamo iniziato la sua trasformazione.

Hallo! today I'm showing you a big work we made in our kitchen: we made an island out of an old, gloomy dinner table and made a ceiling pan rack out of my old craft room Ikea shelf.
A relative of mine gave me her table, since she has to relocate soon.
A cousin of mine brought it to us with his truck and I immediately started painting it.
I painted it with 4 coats of white Sikkens water paint.
I then sanded it slightly, to let some dark wood show.



Ci è arrivato già senza vetro superiore, tanto a noi non serviva. Bello scuro, di certo non adatto a casa nostra ma con grande potenziale dovuto alle forme sinuose, agli intagli delle gambe.

A gloomy table, yet really nice in its shape, perfect for a shabby chic transformation.


Ho dovuto lavorarlo sul posto, dato che spostarlo non era semplice per peso e spazio.
L'ho dipinto con smalto acrilico panna ( sempre marca Sikkens), mi pare quattro mani.
Una volta ben asciutto ho solo dato delle leggere scartavetrate in alcuni punti. In questo modo viene via poco colore, con un effetto meno "finto" e accentuato rispetto alla tecnica della candela.
Non ho fatto altro, ma in cucina sarebbe meglio dargli una bella mano di cera per impermeabilizzarlo. Per ora lo tengo così e se dovessi accorgermi che serve, lo incererò.



Per creare il piano dell'isola volevamo prendere lo stesso rovere del piano della nostra cucina Ikea, ma ci sarebbe costato molto e avremmo anche dovuto giuntarlo. Poi, pensandoci, ci siamo resi conto che avremmo anche perso la particolarità del contorno del tavolo, se avessimo messo un piano rettangolare.
Per cui abbiamo dirottato sulle piastrelle, che abbiamo ancora dalla ristrutturazione dei bagni.
Prima ha rinforzato il piano con del compensato.
Il lavoro è stato difficile perchè non abbiamo macchine per tagliare le piastrelle curve..per cui il bordo non è certo perfetto, ma con i mezzi che aveva è stato bravissimo. Un solo tipo di piastrelle non bastava, perciò abbiamo mischiato due tipi diversi, creando un disegno centrale.
 Il mio lui ha avuto anche il colpo di genio di usare un profilato melaminico ( di quelli che si incollano sui bordi di legno per rifinirli) lungo tutto il perimetro. E' stato messo come base contenitiva per tenere il sigillante acrilico bianco. In questo modo è stato possibile seguire il contorno frastagliato del mobile e sigillare tutto. Le fughe le abbiamo fatte color cioccolato ( testa di moro della Fugabella della Kerakoll).
Un colore che mi piace da morire.. ad averlo pensato prima avrei fatto così anche la parete dietro al blocco cottura e anche le nostre docce! molto meno sporchevole e bello da vedere.

We thought to buy the same oak wood of our kitchen countertop, yet it was too expensive. We then decided to use some tiles left from the bathrooms restoration. My fiancè cut and put them on the table. We had no  tool for cutting tiles round, so work is not perfect. But I think he was really good at it!
We chose a chocolate colour for drains.
He used a melaminic border to create a place where to inject white liquid sealer and follow the flexuous edge of the table.





Qualche tempo fa invece il mio compagno tuttofare ha avuto la bella idea di fare una rastrelliera per le pentole.. anche questa a costo zero. Ha usato dei pezzi di uno degli scaffali Ikea che avevo nella craft room e che ho sostituito con l'armadio.
Ha creato la struttura che io ho dipinto. Ha attaccato quattro binari, sempre Ikea, ai lati con ganci per appendere le cose. Ha messo due fari tripli bianchi al centro e  lo ha appeso con catene.

A few weeks before this work, my fiancè made a ceiling pan rack. He used some pieces of an Ikea shelf I had in my caft room before the latest changing. I then painted it white and he added 4 Ikea rails for hanging pans.
He put two spotlights and hanged it with 4 big chains to our ceiling.
It is sooo"  country home style" :-)






Manca solo la cappa e poi abbiamo finito!
Ma che fine hanno fatto le due console che avevamo al posto del tavolo, come isola provvisoria?
Lo scoprirete nelle prossime puntate :-))

What about the two buffets we had in the kitchen? you'll discover it in the next posts.

48 commenti: