21 marzo 2012

L'arte del riciclo: da gonna a borsa !

Grazie, grazie di cuore per i commenti e le mail private che mi avete scritto!!! 
Siete dolcissime.. ma state tranquille, sto bene.
E non sto con le mani in mano, non ci riesco proprio.
Ho trascurato il blog. Ora però torniamo pian piano alla normalità.
Ho un sacco di richieste e progetti a cui pensare..

Oggi vi mostro un riciclo di circa un mese fa. Avevo questa gonna di cotone comprata a un banco del mercato per pochi euro qualche anno fa.
Mai messa..e dopo averla vista vagare nell'armadio ho deciso di farne una borsa molto capiente e originale.



Ecco come ho fatto: volevo tenere la parte inferiore per via dei pizzi. Quindi, per accorciarla, ho tagliato via una bella fetta della zona centrale. Ho ricucito la zona inferiore a quella superiore rimasta dopo il taglio, dritto contro dritto. La linea della cucitura, sebbene pulita, dato che i margini sono rimasti all'interno della borsa, non mi piaceva e quindi l'ho coperta con una fascia di pizzo.
Ho cucito il fondo direttamente sul dritto ( altrimenti avrei perso tutto il pizzo all'interno, una volta rigirata sul dritto)
Ho poi fatto la fodera con tessuto da arredamento che le più attente di voi hanno visto più volte, dopo aver fatto anche la tasca interna.
Dopo averla assemblata la vedevo troppo vuota e mi sono divertita ad applicare a mano delle toppe di cotonine americane dai colori polverosi e un cuoricino.
Poi ho cucito sul dritto gli spessori per renderla meno piatta. Una procedura non convenzionale ma in questo caso era sempre per non perdere tutti i pizzi.
Ho aggiunto manici in corda e legno, bottone automatico e un giro di pizzo anche intorno all'apertura.
Mi piace l'effetto finale: mi ricorda l'epoca dei pionieri e del recupero più vero da cui nacque il patchwork.
Questo anche perché ho usato pizzi di cotone molto rustici che, secondo me, non danno l'effetto troppo "mieloso" dei pizzi classici.

You were so nice to me, thank you! Don't worry, I'm fine and can't stop creating.
I'm showing you a recycle I made one month ago.
I had this old, second hand cotton skirt and thought to make a bag out of it.
I cut the middle part and re-assembled the bottom ( with lace) with the top. I then stitched the bottom on the right side ( to avoid loosing the lace) and made the inner pocket and lining. I appliqued laces and cotton patches.
I like the final look: it reminds me of the Far West and the time when patchwork was born as an art of recycle.






Misure: 36 cm di larghezza nella parte alta, 65 cm sul fondo, 44 cm di altezza


L'avrei portata alla festa di Primavera ( a proposito: oggi è il primo giorno di Primavera, urrààà!)
perciò se siete interessate scrivetemi una mail.
Vi abbraccio

35 commenti: